domenica 6 dicembre 2009

Realtà Aumentata... cos'è e a che serve?

Innanzitutto buona domenica a tutti...
Cos'è la Realtà Aumentata o Augmented Reality?
Se ne parla vagamente in rete... compare ogni tanto uno spot in tv in cui viene usata solo a scopo commerciale... ma c'è molta confusione e ignoranza rispetto a questo straordinario strumento.

Vi riporto la definizione di Wikipedia e un video di Youtube per introdurvi l'argomento...

"Da Wikipedia, l'enciclopedia libera"
La realtà aumentata ((in inglese augmented reality, abbreviato AR) è la sovrapposizione di livelli informativi ( elementi virtuali e multimediali, dati geolocalizzati etc) ad un flusso video che riprende la realtà di tutti i giorni. Gli elementi che "aumentano" la realtà possono essere visualizzati atraverso un device mobile, come un telefonino di ultima generazione, (es. l'iPhone 3GS o un telefono Android) o con l'uso di un pc dotato di webcam. Il sovrapporsi di elementi reali e virtuali crea una "Mixed Reality".



Bene.
...ma l'applicazione attuale qual'è?
Noi che ce ne facciamo ADESSO?

Io vi segnalo oggi un sito che in pochi conoscono, un sito che ha un alto potenziale culturale e "social"... un sito che unisce veramente la conoscenza in rete alla nostra realtà quotidiana.
L'indirizzo è Semapedia.org
Vi spiego in due parole cosa ognuno di noi può fare per mezzo di questo sito... da SUBITO...
Tramite questo sito si può linkare lo spazio reale a Wikipedia e a tutti i suoi sottoprodotti come Wikibooks, Wikiquote, etc... semplice no?
In che modo?
Io giro per la mia città, vedo un monumento ad esempio (ma si può fare questo discorso anche con mille altri oggetti) a cui sono particolarmente legato... ok... vado su Semapedia, elaboro un codice a barre che contiene il link a Wikipedia di quel tale monumento, stampo il codice a barre su carta adesiva e lo vado ad appiccicare vicino al monumento...
Passa il turista del caso, fotografa col suo cellulare di ultima generazione il codice a barre mentre è connesso ad internet e gli compaiono tutte le informazioni riguardo a quel monumento presenti su Wikipedia.
Per leggere i codici a barre ci vuole un programmino da installare sul proprio telefono scaricabile gratuitamente da Semapedia... si pagherà ovviamente in seguito solo la connessione ad internet.
Per produrre i codici a barre da applicare in giro per il mondo (wow!) si deve andare sempre su Semapedia e in pochi click lo si fa... vi assicuro che è semplicissimo.

Così possiamo fare diventare ancora più social la nostra realtà di ogni giorno...

Oggi ho voluto trattare questo argomento perchè la psichiatria, in quanto scienza medica sociale, non può ignorare i mutamenti che intervengono nella società appunto, mutamenti che a loro volta intervengono sui nostri rapporti, sulla nostra quotidianità, sulla nostra percezione, sul nostro cervello...

Cerco sempre di essere il più semplice e specifico possibile... che ne pensate dell'articolo appena letto?

Spero abbiate apprezzato... e ancora buona domenica!

5 commenti:

matteo pini ha detto...

Intanto complimenti x il blog.
E quest'applicazione è avantissimo! forse adirittura troppo!

nadia ha detto...

Molto chiaro, grazie! Siamo in un'epoca in cui la realtà sta sempre di più superando la fantasia, anticipando i bisogni, ... Mi vengono in mente i primi commenti alla CALCOLATRICE :)...che avrebbe ridotto l'attività di calcolo mentale... Che meraviglia!!!

CyberMaster ha detto...

Grazie Matteo.
Grazie Nadia.
Gentilissimi ;)

LAURA BELLODI ha detto...

non si riesce a stargli più dietro! però poi servono le idee per applicare questi strumenti ai propri scopi..

CyberMaster ha detto...

...è vero.
Le idee prima di tutto!

Ben ritornata professoressa...