mercoledì 4 febbraio 2009

Governo Clinico...

...concetto nato in Inghilterra nel 1997...

Governo Clinico...
"Il sistema attraverso il quale le organizzazioni sanitarie si rendono responsabili per il miglioramento continuo dei loro servizi e garantiscono elevati standards di performance assistenziale, assicurando le condizioni ottimali nelle quali viene favorita l'eccellenza clinica".
Donaldson

Riflettete...

Buona giornata a tutti...

6 commenti:

luna ha detto...

In Italia esistono i PNSM a livello nazionale.
Invece a livello regionale esistono i PROGETTI QUALITà ,ma servono a poco o niente ,io ne ho fatto parte come rappresentante di famiglie nella mia asl , si è solo parlato,non mi risulta che sono stati presi seri provedimenti per migliorare la qualità dei servizi.

CyberMaster ha detto...

...purtroppo è vero...sulla carta questi progetti qualità sono davvero interessanti, ma nella realtà si fa ben poco...potrebbe essere uno spunto questo per iniziare a curarsi della Qualità dei servizi che la Sanità offre...
Un abbraccio Luna.

sofì ha detto...

Io ribadisco, che se non ci si prende cura prima della persona, perchè persone sono, non si può curare la malattia. La medicina, ormai, va per compartimenti stagni.L'uomo è un intero, che non viene compreso nè dagli specialisti, nè tanto meno dagli operatori. Cha qualità vuoi, che ci sia, se stiamo a questi livelli?

CyberMaster ha detto...

...certo, tutto parte dalla persona...ma anche la cura del paziente nella sua totalità è QUALITA'...
Un saluto Sofì.

lella ha detto...

ma in Italia lo sanno il significato?
Lella

CyberMaster ha detto...

...bella domanda...