sabato 20 dicembre 2008

NeuroVR...il corso e la locandina...



...se ci cliccate si ingrandisce!


Programma corso di formazione sul software NeuroVR
Palermo, 16-17 Febbraio 2009
Giorno 1
Ore 9.30 Breve introduzione al corso e descrizione
delle attività
Ore 9.45 Introduzione alla Realtà Virtuale: cenni
storici, razionale e principali utilizzi clinici
Ore 10.30 Hardware e Software per l’utilizzo della
Realtà Virtuale
Ore 11.00 Pausa
Ore 11.30 NeuroVR: la navigazione, l’editor e il
player (con prova pratica dell’Head Mounted
Display e degli strumenti di navigazione per tutti i
partecipanti)
Ore 13.00 Pausa pranzo
Ore 14.30 Utilizzare NeuroVR:
- Installazione hardware e software
- L’editor
- Il player
- La personalizzazione degli ambienti: immagini,
audio, e video
- La preparazione delle immagini 2d: requisiti delle
immagini, edizione e inserimento in
NeuroVR
- La preparazione dei video: le riprese, l’edizione e
l’inserimento dei file video in NeuroVR
- La preparazione dell’audio: registrazione, editing
e inserimento in NeuroVR
Ore 18.30 Conclusione prima giornata
Giorno 2
Ore 9.30 Presentazione di protocolli clinici basati
sull’utilizzo di NeuroVR
Ore 10.15 Question & Answer e Brain Storming con
i partecipanti
Ore 11.00 Pausa
Ore 11.30 Suddivisione in gruppi e assegnazione di
una prova pratica (formulazione di un
protocollo clinico basato sull’utilizzo della realtà
virtuale)
Ore 12.30 Pausa pranzo
Ore 14.00 Suddivisione in gruppi e assegnazione di
una seconda prova pratica (creazione di
un ambiente virtuale sotto la supervisione dei
docenti)
Ore 15.30 Pausa
Ore 16.00 Breve panoramica degli strumenti di
assistenza sul web
Ore 17.00 Chiusura dei lavori
Docenti
- Alessandra Gorini: psicologa, ricercatrice
- Cinzia Vigna: esperta audio-video
Durata del corso
2 giorni
Costo Iscrizione
Destinatari
- psicologi
- medici psichiatri
- eventuali altre figure professionali da
concordare sulla base delle necessità della
struttura in cui si svolge il corso
€ 100
Obiettivi
Il presente corso si propone di istruire psicologi e psichiatri all’utilizzo di neuro (www.neurovr.org),
software open source gratuito, per la creazione e l’utilizzo di ambienti virtuali. NeuroVR è stato
pensato per offrire a tutti i ricercatori e clinici interessati, la possibilità di utilizzare ambienti virtuali
totalmente costumizzabili in base alle necessità ealle caratteristiche delle diverse tiplogie di pazienti
che si vogliono trattare. Le due componenti del software (editor e player) sono di facile utilizzo e
possono essere gestite da chiunque possieda competenze di base in ambito informatico.
Il corso prevede una parte teorica e una parte pratica, in cui i partecipanti potranno provare in prima
persona a creare ambienti virtuali con la supervisione dei docenti.
A tutti i partecipanti verrà fornito materiale cartaceo contenente indicazioni sugli argomenti
trattati.
Segue breve CV dei docenti.
I DOCENTI
Dott.ssa Alessandra Gorini
Alessandra Gorini, nata nel 1976, si è laureata in Psicologia, presso l’Università Vita e Salute San
Raffaele di Milano. Ha successivamnente conseguito un master in Neuropsicologia clinica presso
l’Università di Padova e un Master in Affective Neuroscience presso l’Università di Maastricht
(Olanda) dove sta attualmente concludendo un PhD in Affective Neuroscience. Per alcuni anni ha
svolto attività clinica e di ricerca nell’ambito della neuroimmagine funzionale presso l’ospedale San
Raffaele di Milano, e attualmente collabora con l’Istituto Auxologico Italiano dove si occupa di
studiare le applicazioni cliniche della realtà virtuale e delle nuove tecnologie, in generale.
Ha pubblicato i seguenti articoli su riviste internazionali:
1. Cavedini P., Ubbiali A., Gorini A., Zorzi C., Bassi T., Giordani S., D'Annucci A.: The contribution of
neuropsychological and clinical-epidemiological variables in the prediction of treatment outcome in
obsessive-compulsive disorder. European Neuropsycopharmacology, 2002; 12 (supplement 3): 359-
359.
2. Cavedini P., Zorzi C., Ubbiali A., Gorini A., D’Annucci A., Bassi T., Baraldi C., Giordani S.: The
neurophysiology of decision-making in obsessive-compulsive disorder (12th Annual Rotman Institute
Abstracts). Brain and Cognition, 2003; 51(2): 236-237.
3. Carlesimo G.A., Turriziani P., Paulesu E., Gorini A., Caltagirone C., Fazio F., Perani D.: Brain
activity during intra-modal and cross-modal priming: new empirical data and review of the literature.
Neuropsychologia, 2004; 42 (1): 14-24.
4. Canessa N., Gorini A., Cappa S., Piattelli-Palmarini M., Danna M., Fazio F., Perani D.: The effect
of social context on deductive reasoning: an fmri study. Human Brain Mapping, 2005; 26: 30-43.
5. Cavedini P., Gorini A., Bellodi L.: Understanding obsessive-compulsive disorder: focus on
decision-making. Neuropsychology Review, 2006; 16 (1): 3-15.
6. Cavedini P, Zorzi C., Bassi T., Gorini A., Baraldi C., Ubbiali A., Bellodi L.: Decision making
functioning as a predictor of treatment outcome in anorexia nervosa. Psychiatry Research, 2006; 145
(2-3): 179-187.
7. Gorini A., Gaggioli A., Riva G.: Virtual worlds, real healing. Science, 2007; 318 (5856): 1549.
8. Gorini A., Riva G.: Virtual reality in anxiety disorders: the past and the future. Expert Review in
Neurotherapeutics., 2008; 8 (2): 215-233.
9. Perna G., Favaron E., Biffi S., Liperi L., Namia C., Gorini A., Cavedini P., Bellodi L.: Pavlovian fear
conditioning in panic disorder. Submitted.
10. Gorini A., Riva G.: The potential of Virtual Reality as anxiety management tool: a randomized
controlled study in a sample of patients affected by Generalized Anxiety Disorder. Trials, 2008; 9 (25):
1-9.
11. Perani D., Garibotto V., Gorini A., Moresco RM., Henin M., Panzacchi A., Matarrese M.,
Carpinelli A., Bellodi L., Fazio F.: In vivo PET study of 5-HT2A serotonin and D2 dopamine receptors
in naive obsessive compulsive patients. NeuroImage, 2008; 42 (1): 306-314.
12. Manzoni M., Gorini A., Preziosa A., Pagnini F., Castelnuovo G., Molinari E., Riva G.: New
technology and relaxation: an esplorative study on obese patients withe emotional eating. Journal of
Cybertherapy and Rehabilitation, 2008; 1 (2): 182-192
13. Gorini A., Gaggioli A., Vigna C., Riva G.: A Second Life for Telehealth: Prospects for the Use of
3-d virtual worlds in clinical psychology. Journal of Medical Internet Research, 2008; 10 (3).
È inoltre autrice dei seguenti libri: - Erzegovesi S., Gorini A.: Bella come sei. Affrontare la bulimia.
Edizioni San Paolo, Milano, 2004. Edizione polacca (2004); edizione spagnola (2005).
- Gorini A.: La memoria: una, nessuna, centomila. Edizioni San Paolo, Milano, 2006.
E curatrice di:
- Piattelli-Palmarini M. (a cura di Gorini A. and Canessa N.): Manuale di Scienze Cognitive. Einuadi,
Torino, 2008.
E dei seguenti capitoli di libri:
- Cavedini P., Gorini A., Bassi T., Zorzi C., Bellodi L.: A neuropsychological investigation of
decisional processes in obsessive-compulsive spectrum disorders in Progress in Obsessive-
Compulsive Disorder Research. Nova Science Publishers, Inc. 2005.
- Bellodi L., Gorini A.: La memoria in Manuale di Psicopatologia curato da Bellodi L. Masson, 2005.
- Bellodi L., Gorini A.: L’attenzione in Manuale di Psicopatologia curato da Bellodi L. Masson, 2005.
- Bellodi L., Gorini A.: La coscienza in Manuale di Psicopatologia curato da Bellodi L. Masson, 2005.
- Tundo, A., Bellodi L., Gorini A., Mauri, M.: I disturbi di personalità in Psicopatologiae Clinica
Psichiatrica curato da Cassano G.B., Tundo A. Utet, 2006.
Cinzia Vigna
Cinzia Vigna, nata nel 1972, ha conseguito il Diploma di Perito Aziendale e Corrispondente in Lingue
Estere ed è attualmente laureanda in Scienze politiche all’Università di Pavia. Dal 2007 a oggi, è
responsabile delle attività multimediali dell’Applied Technology for NeuroPsychology Lab (ATNP-Lab)
dell’Istituto Auxologico Italiano, dove si occupa della produzione di documenti video, audio, siti web e
grafica (alcune delle sue recenti produzioni video sono reperibili su: www.youtube.com, nome utente
TIVINA.
Dal 2002 al 2007 ha lavorato come operatrice di ripresa, regia, ricerca storica per la produzione di
documentari. Nel 2003 ha prodotto “Cittazioni: un caso di public art a Milano” (soggetto, regia e
realizzazione).
Dal 2001 al 2004 è stata Knowledge Worker in team, con compiti di gestione della facilitazione dei
processi decisionali.
Competenze tecniche
- Uso professionale di telecamere digitali (qualifica di operatore di ripresa da corso ENAIP Milano)
- Programmi di montaggio video Premiere
- Programmi per la grafica Photoshop
- Programmi per la costruzioni di siti web Dreamweaver e Flash
- Gestione della piattaforma di streaming www.tvina.it (web TV)

2 commenti:

Marco Crupi ha detto...

Ciao mi piace molto il tuo blog, è interessante, mi piacerebbe uno scambio link con te.

Ti inserisco trai blog preferiti ;)

CyberMaster ha detto...

...grazie e benvenuto Marco...ti linko tra gli amici...