giovedì 4 dicembre 2008

Gente di Second Life...

...
Si fa un gran parlare per ora degli utenti di Second Life... gli utenti italiani aumentano e aumenta pure l'interesse per questa community... un "metaverso" come molti lo definiscono.
In molti, esperti e non, si chiedono come mai certa gente usi questo programma, quasi discriminando chi ha una "seconda vita"... veramente in pochi hanno una reale voglia di capire quello che viene additato come un "fenomeno", ma che in realtà non lo è a mio modesto avviso...
Innanzitutto bisogna separare il giudizio di chi guadagna con SL da quello di chi si diverte con SL... SL viene venduta come uno stile di vita, come una "reale" seconda vita, come una reale possibilità di riscatto e devo dire che qualcuno degli utenti ci cade in questa dicotomia: SL si contrappone e si equipara a RL (Real Life) per alcuni utenti, che vedono la realtà e il programma come due facce della stessa medaglia...ma questi sono i meno, a questa categoria di utenti appartiene una bassa percentuale di residenti (Residenti sono gli utenti di SL).
I più vivono Second Life in modi diversi: c'è chi ci va per chattare e rimorchiare, c'è chi ci va per costruire usando SL come un surrogato del famoso gioco The Sims, molti vanno per fare affari, credendo che SL sia la nuova frontiera dell' e-commerce, altri ancora fondano associazioni benefiche... ho conosciuto anche un maggiore dell'esercito che dava informazioni sull'Arma... ci si va su SL per scopi politici (Antonio Di Pietro), per scopi associativi (Beppe Grillo) e per mille altri motivi...
Cosa voglio dire? Voglio dire che l'utenza che usufruisce di SL non è univoca, ma variegata... è lo scetticismo di chi non conosce SL che mi preoccupa, che sta diffondendosi per assurdo anche su SL... mi spiego: come sapete anche io sono su SL; molti vengono e mi dicono: "Si, dovresti studiare me, io sono pazzo...ahahahah"... questo significa che gli utenti di questa community, venendo additati continuamente si stanno convincendo di essere "pazzi", nel secolo in cui per assurdo ripeto il concetto di "pazzia" è stato spazzato via.
D'altra parte è ovvio che su SL ci siano persone con problemi psichiatrici, come è ovvio che ci siano cardiopatici piuttosto che diabetici...
Spero di essere stato chiaro e non fraintendibile.
Spero anche che chi è interessato allo studio di SL, si faccia un account gratuito e ci vada per provare, provando a non giudicare senza sapere o solo per sentito dire o seguendo vari rumors che girano per il web.
Cosa penso io di SL? Penso che sia un programma come un altro, una community come un'altra, con il suo senso di appartenenza che come è iniziato svanirà col tempo... penso che SL non abbia nulla di particolarmente autodistruttivo o "folle"... penso che su SL si incontrino tante persone (che poi di persone stiamo parlando) diverse tra loro con tanti interessi e tante storie diverse...tutto qui.
Se volete un altro momento di discussione, entrate su Facebook e cercate il gruppo della SIPTECH fondato dal Prof. Marco Longo...si parla anche li di SL.

Buona giornata a tutti!