giovedì 6 novembre 2008

Cos'è la CyberTherapy?

La CyberTherapy è la comunicazione psicologica tramite internet (facile no?), che può essere usata come TERAPIA appunto, intesa come supporto psicologico al paziente, intendendo "internet" come mezzo ludico ed educativo (esempio: io consiglio all'utente X di aprire un blog per sfogarsi oppure di giocare con dei giochi on-line per abbassare i suoi livelli d'ansia libera... semplificando molto il tutto!)....Ebbene, questo non è il caso e la finalità di questo progetto!!!

In queste lande multimediali si intende usare la CyberTherapy come MEZZO per fare avvicinare l'utente a figure competenti nel campo psichiatrico e psicologico clinico...come? Cerchiamo di semplificare: io utente sento di avere un problema, ma mi vergogno dello psicologo e di quello che socialmente comporta, mi vergogno dello psichiatra, ecc... dunque mi avvicino alla CyberTherapy per avere un parere da esperti, che mi consiglieranno se è il caso di rivolgermi ad uno psicologo o ad uno psichiatra, oppure per avere del supporto psicologico.

Questo processo è facilitato dal fatto che i due interlocutori non si conoscono, dunque non vi può essere pregiudizio in entrambe le parti, inoltre il tutto avviene comodamente espletato davanti il monitor di un pc attraverso vari metodi... che illustrerò nel seguente post!

15 commenti:

cinzia ha detto...

ciao, trovo interessante l'iniziativa e penso che ne parlero' (soprattutto dopo aver visto i blog delle due ragazze che ti hanno risposto su.....)
la mia domanda e' la seguente: come potrai comprendere se chi ti scrive non stia inventandosi tutto?
la mancanza di gestualita' e di fisicita' non puo' compromettere qualcosa?
(ti faccio le domande cosi' come mi sono venute in mente al volo)

CyberMaster ha detto...

...la veridicità delle affermazioni di chi scrive si può anche verificare, oltre che dalle parole in se stesse, anche dallo stile usato e così via...inoltre per chi è disponibile ci può essere anche una comunicazione con webcam...va da sè che comunque il contatto diretto resta la migliore soluzione...
Grazie Cinzia!

cinzia ha detto...

grazie per la celere risposta.
E' davvero interessante come iniziativa ;)

tvina ha detto...

ATNP Lab (applied technology for neuropsychology Lab, il cui fondatore Prof. Giuseppe Riva è uno dei padri della Cybertherapy nel mondo è lieto di annunciarvi che l'anno prossimo in Giugno l'annuale conferenza mondiale di Cybertherapy si terrà in Italia, a Verbania sul Lago Maggiore dal 21 al 23 giugno 2009.
Visitate il sito della conferenza
http://sites.google.com/site/cybertherapy2009/
e visitate anche il sito del nostro laboratorio
www.neurovr.org
Potrete scoprire, se ancora non lo conoscete, il nostro software opensource per la realtà virtuale NeuroVR 1.5 scaricabile dal sito gratuitamente.

tvina ha detto...

ATNP Lab (applied technology for neuropsychology Lab, il cui fondatore Prof. Giuseppe Riva è uno dei padri della Cybertherapy nel mondo è lieto di annunciarvi che l'anno prossimo in Giugno l'annuale conferenza mondiale di Cybertherapy si terrà in Italia, a Verbania sul Lago Maggiore dal 21 al 23 giugno 2009.
Visitate il sito della conferenza
http://sites.google.com/site/cybertherapy2009/
e visitate anche il sito del nostro laboratorio
www.neurovr.org
Potrete scoprire, se ancora non lo conoscete, il nostro software opensource per la realtà virtuale NeuroVR 1.5 scaricabile dal sito gratuitamente.

CyberMaster ha detto...

Ciao TVina... sono contentissimo che tu sia passata da qui e che questo progetto abbia raggiunto perfino lo staff del Prof. Giuseppe Riva... siamo a conoscenza della conferenza che si terrà a Verbania e vorremmo anche parteciparvi attivamente, dato che i lavori possono essere inviati fino al 15 gennaio credo...
Il software lo vado a vedere immediatamente...
Se vuoi aggiungimi su messenger, così parliamo tranquillamente, ciao e benvenuta!

Valefugata ha detto...

Trovo l'iniziativa molto interessante ... Ho postato il vostro link sul mio blog.

CyberMaster ha detto...

Ciao Vale e benvenuta... provvedo a linkarti subito!
...e grazie ovviamente!

Flavia ha detto...

ciao, forse anche il mio progetto è una specie di cybertherapy :-)
un saluto e complimenti
Flavia

CyberMaster ha detto...

...in effetti si!

stella ha detto...

Condivido questa iniziativa.
Qualche blogger con me si è confidato ed io l'ho aiutato come ho potuto.
Mi accorgo quando qualcuno indossa la maschera,perchè prima o poi la verità viene a galla,vuoi per le contraddizioni che emergono dai suoi scritti,vuoi per come si esprime.Per mantenere la maschera,ci vuole buona memoria!

Tienimi informata.

Dany ha detto...

Ciao, sono finita casualmente sul vostro cybersito, raccogliendo materiale per la mia tesi di master.
Trovo che quest'iniziativa sia interessante e probabilmente utile a chi non si sente sicuro nell'approcciare un servizio di psichiatria. Mi chiedo solo, se chi ha un disagio pensi di cercare aiuto su internet... Per tanto passerò oggi stesso l'informazione alla mia amica infermiera di psichiatria e condividerò quest'informazione con più persone possibili. Dany

CyberMaster ha detto...

Ciao Dany, sono contento che tu sia arrivata qui... chi ha un disagio ormai, non dico solo psichiatrico, ma di qualunque tipo, passa ormai prima dalla rete e poi va alla soluzione... magari per capirci qulacosina in più...per questo il nostro lavoro si è rivelato davvero molto utile...
Un abbraccio e benvenuta!

Sabina Kundera ha detto...

la creatività anche espressa in un blog personale puo essere una terapia?

CyberMaster ha detto...

Certamente.
Molti terapisti già consigliano ai loro pazienti tecniche di questo genere...
L'importante è avere una indicazione da parte di un valido terapista.
Un abbraccio ;)